Ott 15

Week-end in radio & esperimenti in digitale

Non potendo seguire i Mastini nella trasferta in Valtellina, per questioni di lavoro, ho fatto fruttare le mattine di sabato e domenica partecipando all’attivazione di due referenze new-one DAI insieme al team IQ2RD. Sabato siamo stati a Chiaravalle Milanese (DAI #LB-0647) e domenica a Morimondo (DAI #LB-0512).

Chiaravalle #1B Chiaravalle #2B

In entrambe le giornate siamo stati attivi in 40 e 20 metri totalizzando, per ciascuna attivazione, oltre 120 qso. Il mio contributo al team è consistito in 1 tavolino smontabile da campeggio, di 30 anni fa e sta insieme per miracolo, 2 sedie pieghevoli ed un fornellino a gas per farci il caffè. Per aria invece ho avuto carta bianca sui 20m per entrambe le giornate. Il team di IQ2RD era composto da Cristiano IW2NZX, che ci ha messo la radio, l’antenna, i supporti, la batteria da 100 Ah; Alvaro IZ2MHT, che ci ha messo altre due sedie ed il caffè. Ospiti a Chiaravalle, Nora IK2THN e Antonio IK2THP.

Questa mattina invece, ho provato ad interfacciare PSK31Deluxe ad una scheda audio professionale MOTU Traveler. Notevole il miglioramento sui segnali in ingresso, spariscono le intermodulazioni ed i segnali fantasma normalmente presenti con la Sound Blaster Live 1024! utilizzata normalmente. Ottimo anche il segnale di uscita, pilota senza problemi il mio 756Pro-II. La gran comodità è, dal mio punto di vista, il poter regolare rapidamente il segnale di uscita per poterlo adattare al valore di intervento ALC semplicemente ruotando un manettino e non entrando in un mixer software.

Tutto questo giustifica la spesa per l’acquisto di una scheda del genere? Secondo me no, io ce l’ho per motivi professionali e, quando inutilizzata, posso giocarci attaccandola alla radio. Diversamente non è una spesa che mi sento di consigliare.

Lascia un commento

Your email address will not be published.